IMU 2012, paga l’importo giusto!

Hai già pagato l’ultima rata dell’IMU?

Le aliquote IMU sono diverse per ogni comune e un pagamento erroneo può portare delle sanzioni. Il prossimo 17 Dicembre è fissata la scadenza per la terza e ultima rata annuale per il pagamento dell’IMU, l’imposta municipale unica che si applica sugli immobili.

Per non sbagliare rivolgiti ad un esperto.

Mettiamo al tuo servizio la nostra professionalità in tutta Italia ad un costo ridottissimo, ti diremo la somma che devi pagare e compileremo per te il modello F24. Una garanzia di sicurezza per evitare spiacevoli sorprese.

____________________________________________________

VUOI SAPERE QUANTO DEVI PAGARE DI IMU ?

CONTATTACI SUBITO PER UNA CONSULENZA: mmpratiche@gmail.com

____________________________________________________

Cagliari. Comune taglia l’Imu

Imu dallo 0,5 allo 0,45 per cento per la prima casa e riduzioni per le abitazioni date in comodato d’uso, ad esempio ai figli. Dopo il sì della Giunta, ieri pomeriggio è arrivato anche il via libera del Consiglio comunale di Cagliari.

La decurtazione consentirà ai cittadini di risparmiare 2,3 milioni di euro. Previsti anche altri sconti: passa dallo 0,86 allo 0,76% l’aliquota per le seconde abitazioni date in comodato d’uso gratuito ai parenti entro il primo grado in linea retta.

____________________________________________________

VUOI SAPERE QUANTO DEVI PAGARE DI IMU ?

VI FACCIAMO IL CALCOLO DELLA RATA E INOLTRE VI PREDISPONIAMO IL MODULO F24 PRONTO PER IL PAGAMENTO

CONTATTACI SUBITO: mmpratiche@gmail.com

Tel. 3935707746

____________________________________________________

Saldo Imu, è rischio caos. I Caf chiedono proroga al 31 dicembre.

Il saldo del pagamento dell’Imu fissato per il 17 dicembre rischia di mettere in difficoltà i contribuenti.
La Consulta dei Caf, i Centri di assistenza fiscale, ha parlato di «criticità evidenti» per la proroga concessa ai Comuni per le delibere delle aliquote.
I Caf hanno, perciò, chiesto di spostare la scadenza al 31 dicembre.
TEMPO FINO AL 31 OTTOBRE. I Comuni hanno tempo fino al 31 ottobre per deliberare le aliquote definitive sulle quali ricalcolare l’imposta (l’acconto è stato infatti pagato sulle aliquote base); hanno poi altri 30 giorni di tempo per pubblicare la delibera.
Per affrontare in tempo la questione i Caf hanno inviato agli 8 mila Comuni «una precisa richiesta al fine di ottenere le delibere e i regolamenti approvati nonché eventuali altre informazioni che consentissero di anticipare ed agevolare l’inserimento delle aliquote per il calcolo del saldo, la stampa dei modelli di versamento e la consegna al cittadino».
«MOLTEPLICI PROBLEMATICHE». La Consulta ha spiegato che «a oggi hanno dato seguito alla richiesta poco meno di 1.500 Comuni (18% sul totale). E dunque ci sarà poco più di un mese per reperire migliaia di delibere, di regolamenti e di capitolati esterni, inserire le aliquote nelle procedure di calcolo dopo aver superato le molteplici problematiche interpretative in merito alla loro applicazione, problematiche che, peraltro, sono state già sottoposte al ministero in diverse occasioni senza alcun riscontro».
MANCA IL MODELLO. Altro problema riguarda la dichiarazione: «A poco più di un mese dalla scadenza fissata non è stato ancora approvato il modello di dichiarazione».
La Consulta dei Caf si è appellata al governo chiedendo che il termine di presentazione della dichiarazione Imu venga fissato entro 90 giorni dalla data di pubblicazione del modello e delle relative istruzioni; che venga fissato un termine unico per la presentazione della dichiarazione Imu allineandolo a quello previsto per la dichiarazione dei redditi (30 settembre), e che sia previsto uno slittamento al 31 dicembre 2012 per il saldo senza applicazione di sanzioni.

[Fonte: Lettera 43]

____________________________________________________

VUOI SAPERE QUANTO DEVI PAGARE DI IMU ?

VI FACCIAMO IL CALCOLO DELLA RATA E INOLTRE VI PREDISPONIAMO IL MODULO F24 PRONTO PER IL PAGAMENTO

CONTATTACI SUBITO: mmpratiche@gmail.com

Tel. 3935707746

____________________________________________________

Mercoledì 17 Ottobre data ultima per la regolarizzazione del versamento della seconda rata dell’IMU

Ultimo giorno utile per la regolarizzazione del versamento della seconda rata dell’Imposta municipale propria (Imu) non effettuata o effettuata in misura insufficiente entro il 17 settembre (ravvedimento) da parte dei proprietari o titolari di altri diritti reali di godimento su beni immobili che hanno scelto di pagare in tre quote l’imposta municipale sull’abitazione porincipale. Si ricorda che, in caso di ravvedimento, le sanzioni e gli interessi sono versati unitamente all’imposta dovuta. Il versamento va effettuato utilizzando il modello F24 telematico; i non titolari di partita Iva possono anche presentare l’F24 presso banche, agenzie postali e agenti della riscossione. Il codice tributo da indicare è 3912.

Per maggiori informazioni leggete questi articoli: 

Imposta municipale immobili. La sintesi sulle abitazioni

IMU, il calcolo della terza rata di dicembre